“… è un vero peccato che molte acquisizioni di medicina “della persona e per la persona” (Omeopatia, Omotossicologia etc.) non possono essere “percepite” da molti, molti colleghi”.

Dr. Giorgio Bettinardi – Medico Chirurgo