“… è auspicabile l’inserimento delle medicine non convenzionali nel Sistema Sanitario Nazionale, per poter dare a tutti i cittadini la libertà e quindi il diritto di poter scegliere come curarsi”.

Dr.ssa Anita Labonia – medico chirurgo